PASOLINI – COMMENTO da “Pietro II” in Poesia in forma di Rosa

PASOLINI – COMMENTO da “Pietro II”, in Poesia in forma di Rosa

“…Ecco, sono stato condannato.
Fatto personale, cicuta che dovrò bermi da solo.
Come l’eroe di un’operetta di dolore, in coturni
tra il basso coro, scendo nella notte – tiepida –
l’orrenda scalea. Gli amici se ne vanno a cena.
Solo. Con tre gatti di fotografi, e la piccola
folla che non guardo, eroe compreso nel suo dolore.”
( Pier Paolo Pasolini, da “Pietro II” in Poesia in forma di Rosa)

COMMENTO:

Che immagine sconvolgente, kafkiana, surreale, orrenda. Esaminate con massima attenzione, osservate l’espressione del nostro grande intellettuale, sguardo attonito, labbra serrate, tuttavia concentrato come la matricola seduta nell’aula magna dell’Università il primo giorno di lezione… sono convinto che in quell’istante, nella sua infinita esigenza di comprendere il mondo che lo circonda, stesse cercando di trovare un motivo, la logica aberrante che lo stanno inchiodando dinanzi a un Giudice. Non riesce a capire, per la prima volta la sua mente stenta a decollare, la massa celeste in cui si trova è anni luce distante dal Pianeta sognato.
Temo possano tornare quei tempi, stiamo retrocedendo su binari che conducono all’involuzione culturale e morale, la morte dell’anima; avanziamo solo per dare impulso al “progresso”. Parola d’ordine: “Sviluppo zero”.
Lo sguardo allibito di Pasolini è la rappresentazione perfetta dell’indignazione che il genio prova avverso un “sistema” che dubita possa finanche esistere quindi non riesce ad elaborare il fine, tanto meno la forza che muove i meccanismi del Potere altresì così evidenti all’uomo medio stritolato dal puritanesimo, clericalismo, ipocrisia, egoismo, vigliaccheria e malafede imperanti. Spaventoso!

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Il commento “da “Pietro II” in Poesia in forma di Rosa” è stato pubblicato il 17 maggio 2016 sul sito www.memoriacondivisa.it

Immagine in evidenza ricavata da Eretico & Corsaro

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

2 Responses

  1. I am regular visitor, how are you everybody? This article posted at this site is in fact fastidious.

    • mauro.giovanelli ha detto:

      We say that it is not easy to understand Pasolini and, like all things that escape us, we label him “annoying” without arguing. We are all fine thanks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA