CHI DI PREGHIERA CAMPA DEL LAVORO ALTRUI PROSPERA…

CHI DI PREGHIERA CAMPA DEL LAVORO ALTRUI PROSPERA…

Al telegiornale di RAI2 dell’8 settembre 2016 ore 20 e 30 inizia a scorrere la consueta striscia in sovraimpressione dove, fra le altre notizie che mai riguardano gli stipendi cosmici dei nostri Parlamentari, compare il mirabolante comunicato che segue. «Segretario di Stato Vaticano cardinale arcivescovo Pietro Parolin: “Mi auguro che la Giunta di Roma si metta a lavorare”».
Intanto viene da domandarsi perché simili esortazioni non siano mai rivolte… che so, alla Giunta di Berlino piuttosto che Madrid o Arequipa in Perù, Varanasi in India, Lisbona, Khiva in Uzbekistan, ecc. Poi sorge spontaneo sottolineare che anche buona parte degli italiani auspicano che cardinali, arcivescovi, vescovi, monsignori, presbiteri, diaconi e via a scendere nella gerarchia ecclesiale comincino a rimboccarsi le maniche per dedicarsi ad un mestiere utile al proprio sostentamento, magari allo stesso tempo pregando, ed inoltre si presentino abbigliati in modo consono al Cristianesimo che professano, un semplice chitone e un paio di sandali, soggiornino in abitazioni quantomeno non di lusso pagate con il frutto delle loro fatiche, si nutrano di cibi semplici… non come, per citarne uno a caso, Tarcisio Pietro Evasio Bertone pure lui cardinale e arcivescovo. E tanti, tanti, tanti altri!

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza ricavata dal web: Cardinale arcivescovo Pietro Parolin

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA