LA VILTÀ È SEMPRE ALL’OMBRA?

LA VILTÀ È SEMPRE ALL’OMBRA?

Gentiloni telefona a Poletti senior:
“Solidarietà per vili minacce al figlio”
Il sottoscritto si associa alle parole del Primo Ministro che ha sostituito Renzi Matteo, sarebbe davvero il colmo giustificare azioni di tale portata, il metodo usato e la spregevolezza di agire nell’ombra.
Il fatto: Solita lettera anonima contenente gli usuali tre proiettili accompagnati da un supporto, immagino cartaceo, sul quale campeggia la consueta minaccia: “ti ammazziamo, guardati alle spalle”. Destinatario il rampollo del Ministro Poletti.
Ahimè! Questo povero Mondo è sempre più infestato da ignobili persone di tutti i tipi, razza, stirpe, provenienza e collocazione sociale. Occorre rimediare in qualche modo.
Ma come? Beh! Così, tanto per azzardare un’ipotesi tesa a migliorare la situazione, comincerei con il chiedere al signor Manuel (soggetto nonché vittima della scelleratezza perpetrata e direttore del settimanale “Setteserequi-Notizie dalla Romagna”) come si sia espresso nei giorni scorsi in merito ai giovani italiani costretti ad emigrare all’estero e l’abietta sortita del di lui padre. Eccola:
Conosco gente che è andata via e che è bene stia dove è, perché questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi.
In poche parole mi piacerebbe che il signor Manuel circoscrivesse il legittimo disappunto soffermandosi anche alla “causa” che ha prodotto il disgustoso “effetto” a suo danno. Leggere invece dichiarazioni (e giustificazioni) rilasciate a “La Zanzara” su “Radio 24” sottolineando:
“Noi rispettiamo la legge. Il fondo pubblico è uno strumento per garantire la democrazia con più testate sul territorio. Esiste in molti Paesi europei. E danno più soldi che da noi. E’ previsto dalla Costituzione”
…potrebbe solo farmi incazzare (ripeto: potrebbe solo farmi incazzare) visto che il sindaco PD (omissis) del Comune di (omissis) ha esortato i commercianti a non sponsorizzare più la testata (omissis), tiratura oltre 10.000 copie, sulla quale il sottoscritto esternava ogni tanto le proprie idee.
Venire poi a sapere dallo stesso Poletti Miguel che l’organo di informazione (tiratura 5.000 copie) dal medesimo diretto avrebbe usufruito di 500 mila €uro di contributi pubblici ebbene mi reincazzo (ripeto: mi reincazzo) pensando che il sopra citato prezioso mensile (omissis) da lustri stava fornendo un eccellente contributo “…per garantire la democrazia con più testate sul territorio…” e, ATTENZIONE! Senza finanziamenti dello Stato.
Concludendo:
Ministro Gentiloni Paolo! Per quale motivo non ha preteso che il suo collaboratore Poletti Giuliano togliesse immediatamente il disturbo? Secondo lei è giustificale un’azione verbale di tale portata? Il metodo usato? Sprezzante! E la consapevolezza di agire al sole della sua posizione privilegiata? Non le sembra viltà?
Signor Poletti Miguel! Da giornalista cosa ne pensa di papà suo?
Essendo il tragico fenomeno dell’analfabetismo funzionale e di ritorno arrivato a sfiorare in Italia il 70% della popolazione teniamo conto che tale percentuale (matematica e statistica pura) viene spalmata andando ad investire ogni categoria di persone, politici compresi, ed è mia opinione che molti governanti “dovrebbero andare via, sarebbe un bene liberassero le poltrone che occupano, perché questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi.” Dei nostri figli aggiungo!
Mi ero ripromesso di non occuparmi di politica fino alle agognate elezioni. Comunque credo non sia stato inutile questo mio ripensamento, perdere un tre quarti d’ora e dedicarli all’increscioso episodio. Evidente che analfabetismo uguale ignoranza e sottosviluppo, vivai di sconsiderate teste calde quando va bene. Ciò detto abbiamo se non altro stabilito che il “vile” agisce sia nell’ombra dell’anonimato che alla luce solare del Potere. In quest’ultimo caso, opinione strettamente personale, ancora più “VILE”.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com
© Copyright 2017 Mauro Giovanelli

Immagine in evidenza ricavata dal web: Poletti Miguel

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

1 Response

  1. Alberti Rosaria ha detto:

    Colto nel segno!!! Condivido…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA