NOTA MANCANTE

NOTA MANCANTE

Solo ora avverto frazione di Tempo
diversa dalle imperative,
individuata in tutto il suo splendore,
bocciolo repentinamente fiorito,
petali distesi, profumati, carnosi.
Quanto pensare, indagare la vita!
Analizzarne infinite sfaccettature,
chiedere indicazioni, suggerimenti, aiuto…
ai grandi della letteratura, filosofia, arte, contemplazione.
Forse non li ho compresi appieno,
potrebbe essere mai abbiano trovato la via
nel labirinto della speculazione.
Oppure… chissà non sia solo cosa mia.
Comincia dall’attimo improvviso che rapisce,
subitaneo stravolgimento, nuova realtà a fuoco,
invero già vissuta senza coglierla, ignorata.
Nel procedere veloce dovevo arrivare e bruciare.
Inevitabilmente brace,
poi cenere lasciavo alle mie spalle.
Quando percepisci l’altra parte,
in quel momento sei essere,
l’hai trovata, al mondo appartiene.
Questo mondo. Qui. Ora.
Esiste! Non lo credevo più.
Avevo desistito dal cercare.
Nel portarmi la mano alla fronte,
lentamente, inebriato, quasi non mi accorgo
aver toccato il cielo, delicato diaframma,
panneggio di un immenso velo
che squarciai per ammirare gli astri.
Adesso che il mistero ho penetrato,
dovrei rallentare, godere, rinviare l’oltre.
Sconfinati orizzonti ho misurato
e poco è bastato a farmelo capire.
Lei pure ha captato il prodigio,
irrinunciabile vederla ma…
temo il momento, non credo ai miracoli,
seducente sospendere la presenza,
vivere di attesa, godere il sogno,
speranza, rinascita, completamento.
Dilatare percezione e porzione dell’intervallo,
assaporarlo senza nulla sfiorare,
soppesare ogni parola,
delicatamente lasciarmi trasportare,
trarre conoscenza dalla sua voce,
calpestare il sottile filo teso,
meditare, bilanciarmi ad ogni passo,
braccia protese… giungere a te.
Comincia la Storia.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza: Fulvio Leoncini artista toscano – “Forse un paesaggio” – Tecnica mista – Dimensioni cm. 36 x 67 – Collezione privata dell’Autore

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

2 Responses

  1. Alberti Rosaria ha detto:

    Che devo dire ……leggerti è splendido: sei lì, presente quasi sfiorabile..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA