A LUCA SAVIO (e tanti, troppi come lui)

A LUCA SAVIO
(e tanti, troppi come lui)

Dell’operaio, neppure 40 anni,
morto sul lavoro a Carrara
schiacciato da un blocco di marmo,
non conosceremo mai il suo Aldilà.
Di certo su questa sponda
lascia la moglie ed una figlioletta,
gratuite parole di cordoglio
prima, dopo, durante le esequie,
disperazione e pianto dei congiunti,
indagini e ricerca di irresponsabili,
responsabili, colpevoli, capri
espiatori e non, che poi,
alla fin fine, ma fine, fine, fine,
del suo crudele al di qua
resterà solo un lavoro precario
di sei giorni aggrinfiato per dignità
nel percepire un minimo salario.

R.I.P.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza: Cava di marmo, metamorfosi artificiale di una montagna.

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA