MITO

MITO

Scansiono il mio vissuto
e resto stordito di quanto
ho fatto, ora neppure un dito
vorrei aver mai mosso.
Non esser nato
sarebbe cosa onesta
sebbene inconsueto
solo pensarlo.

Passato e futuro
privi di sostanza,
cavalco il primo
e già son disarcionato
senza aver tempo
di montare il secondo.
Insostenibile eclissi
di compiuta passione,
orfano della malinconia,
addirittura privo
del senso di mancanza
la nostalgia mi consuma.

Dove sei sofferenza?
Negli ultimi tre anni
trafugati al mio volere
ti sei ripresa quel
che avevo conquistato:
L’Eternità! Mica poco.
Quindi?
Unica soluzione
percepire esser sogno…
Ecco ciò in cui oggi credo.
Leggenda, fiaba, mito
tramandati oralmente
dal narratore del destino..
Fantasia. Invenzione. Niente.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza foto Mauro Giovanelli

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.