Immacolata di me

Immacolata di me

Nel tempo ho capito.
Che sei potere dell’anima
l’avevo solo intuito.
Dare e avere,
dopo e prima
sono in te.
Neanche nocchiero
delle mie pulsioni,
schiavo della passione,
considero possesso
la penetrazione
della carne invece…
Ti appartengo.
Mi genufletto e tu,
per l’eternità
da me immacolata.
Ecco cos’è.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA