“QUOD SCRIPSI, SCRIPSI”

“QUOD SCRIPSI, SCRIPSI”(1)

È scritto.
Giunti al limite
sarà stato
esattamente
come avvenuto.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com
(1) “Quod scripsi, scripsi” locuzione latina. Tradotta letteralmente significa: “Quello che ho scritto, ho scritto”. Giovanni: 19, 22. Sarebbe la risposta che Ponzio Pilato avrebbe dato ai sommi sacerdoti dei giudei i quali chiesero di rimuovere l’iscrizione da lui apposta sulla croce di Gesù. È probabile che questa fosse: “Yeshua Hanozri W(u)melech Hajehudim” (YHWH – “Jeshua il Nazareno, re dei Giudei”. In latino, greco ed ebraico.

Immagine in evidenza: PAPYRUS FOUAD NR. 266 ANTICO MANOSCRITTO EBRAICO CHE CONTIENE IL TETRAGRAMMA (II° secolo a.C.)

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA