FOSSI INFINITO…

FOSSI INFINITO…

Se fossi Infinito lascerei scorrere
il libero pensiero oltre ogni eterna
realtà, al di là dell’estremo mistero,
coprirei distanze immisurabili
insinuando inesauribili terminazioni
di saggezza negli inarrivabili,
illimitati angoli dell’accresciuto
vuoto che, in funzione mia,
assumerebbe sterminato volume
fra labirintici, discontinui, ciclopici
equilibri di massa, spazio e tempo…
Senza principio, né fine, nascita
e morte nella composita perpetuità.
Sull’incommensurabile abisso infernale
la mia mano sovrumana getterebbe
sconfinata ombra glaciale…
Poi immense dita si stringono a pugno
e con vigorosa potenza, alla pari
dell’immaginario divino, ridurrei Tutto
alle dimensioni di un pidocchio…
Comprimo, amalgamo. Schiaccio.
Per ricominciare. Rivedere il progetto.
Correggere anomalie. Sfruttare gli esempi.
Vi darei un nuovo Principio senza terrore.
Non tornereste proprio ai vecchi tempi ma…
Se fossi Infinito sarei Amore.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza: Fulvio Leoncini artista, “Rotasator”, “L’amor che move il sole e l’altre stelle”, tecnica mista su tavola, nr. 25 formelle cm. 30×30, dimensioni totali cm. 150×150

RIPRODUZIONE RISERVATA 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA