RITARDATARIA

RITARDATARIA

È il 10 agosto,
scendono le comete.
Tu,
in questo giorno
di molti anni fa,
mentre io
calpestavo già la Terra,
eri ancora un sogno errante
fra i miei pensieri,
e vagavi nell’armonia
dello spazio siderale.
Percorrendo orbite eccentriche
indugiavi,
distaccata dalle altre.
Osservavi.
Quando, ritardataria,
decidesti di prendere
forma umana
separandoti dal tuo
luminoso strascico,
lo facesti solo
per cadere
fra le mie braccia.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza ricavata dal web

RIPRODUZIONE RISERVATA

mauro.giovanelli

Nato a Genova, asilo, elementari, medie, università, percorso netto, lineare, sempre regolato da lettura e scrittura anche nel tempo susseguente. Ufficiale di complemento per bizzarra circostanza, dirigente d’azienda per necessità, insegnante per passione, imprenditore per presunzione, immobiliarista per occorrenza, ricercatore, visionario e altro ancora che all’istante non ricordo. Esploratore del mondo e indagatore della natura umana, scrittore e articolista. (Quod scripsi, scripsi) Giovanni: 19,22

You may also like...

4 Responses

  1. Mimmo ha detto:

    Bellissima Mauro…sei unico…interspaziale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA