Eduardo Galeano (Uruguay) – A Cajamarca

A Cajamarca

A Cajamarca in gennaio è tempo di tessere.
In febbraio compaiono i fiori delicati e le fasce colorate. I fiumi risuonano, è carnevale.
In marzo le mucche partoriscono e le patate germogliano.
In aprile, epoca silenziosa, crescono le pannocchie del mais.
In maggio si raccoglie.
Negli aridi giorni di giugno si preparano i campi.
In luglio ci sono feste e matrimoni; i cardi del Demonio si fanno strada nei solchi.
Agosto, dal cielo rosso, è tempo di venti e di epidemie.
Con la luna piena, mai con la luna calante, si semina in settembre.
Ottobre scongiura il Signore di far piovere.
In novembre comandano i morti.
In dicembre si celebra la vita.

Eduardo Galeano (Uruguay)

Opera di Jacek Yerka

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Centro Culturale Tina Modotti Caracas

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA