UMBERTO ECO – 5 gennaio 1932, Alessandria – 19 febbraio 2016, Milano

UMBERTO ECO
5 gennaio 1932, Alessandria – 19 febbraio 2016, Milano

Grazie per “Il pendolo di Focault” che mi ha fatto stare sveglio una notte intera per terminare le ultime duecento pagine e sapere cosa avrebbe dovuto accadere a mezzanotte in punto nel museo di Parigi che lo custodisce. Grazie per “L’isola del giorno prima” dove ho accompagnato il naufrago Roberto de la Grive nel mondo meraviglioso che hai descritto a risolvere il mistero del punto fisso. Grazie per “Il nome della Rosa” e i suoi indimenticabili personaggi. Grazie per i tuoi insegnamenti e il concetto di società che hai cercato di trasmettere a noi tutti. Grazie. Che la terra ti sia lieve.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Pubblicato da “Memoria Condivisa” il 21 febbraio 2016 sul sito www.memoriacondivisa.it:

Immagine ricavata dal web

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA