RIFLESSI INCONDIZIONATI

 

 RIFLESSI INCONDIZIONATI

Ogni volta che quella chioma argento, spalmata su uno sguardo forzatamente interessato, compare in TV, tra l’altro convitato pressoché fisso della Gruber, devo regolare la luminosità dello schermo. I riflessi della capigliatura sono l’unica cosa che mi colpiscono, tanto da abbagliarmi. È una fatica tripla perché quando Beppe Severgnini comincia a dare ragione ad ogni ospite presente, di qualunque fazione esso sia, mi incazzo, cambio canale e litigo con il telecomando per riportare il video ai giusti valori.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza ricavata dal web. Fotomontaggio eseguito dall’Autore

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.