PASOLINI – COMMENTO (Constantin Brâncuși)

PASOLINI – COMMENTO (Constantin Brâncuși)

“Migliaia di uomini sotto il tuo pontificato, davanti ai tuoi occhi, sono vissuti in stabbi e porcili. Lo sapevi, peccare non significa fare il male: non fare il bene, questo significa peccare. Quanto bene tu potevi fare! E non l’hai fatto: non c’è stato un peccatore più grande di te.”
Pier Paolo Pasolini
(La religione del mio tempo – 1960)

COMMENTO:

Da leggere e rileggere. Ed ogni volta domandarci da dove possa essere sbucato questo Pier Paolo Pasolini che con la parola e il pensiero ha fatto suo il concetto espresso dal grande scultore rumeno Constantin Brâncuși: “La semplicità è una complessità risolta”. Come la verità. Come credere di non macchiarsi la coscienza evitando, potendolo, di fare il bene cui sei chiamato dal tuo ufficio. Come essere stato il peggiore fra i peccatori.

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

PASOLINI – COMMENTO (Constantin Brâncuși)” è stato pubblicato il 22 giugno 2016 sul sito www.memoriacondivisa.it

Immagini in evidenza ricavate da Eretico & Corsaro, foto a sinistra e dal web scultura dell’artista rumeno Constantin Brâncuși, foto a destra.

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA