HANNO SOSTITUITO DIO CON IL POTERE – Parte II

HANNO SOSTITUITO DIO CON IL POTERE – Parte II
(Non solo sono casta e ritengono sia giusto esserlo
ma se è vero quanto segue sono pure… beh! Decidete voi.)
***
Chi avesse letto l’articolo precedente “HANNO SOSTITUITO DIO CON IL POTERE (Non solo sono casta ma ritengono sia giusto esserlo)” è invitato ad andare direttamente alla terzultima sezione. Anche se un ripasso…
***
Non ho l’abitudine di urlare, alzare la voce quando cerco di esprimere un concetto tantomeno scrivere in maiuscolo un articolo, che nel testo riflette il medesimo vezzo, ma questa volta adotterò tale sistema al fine di evidenziare uno dei tanti scandali che da solo basterebbe a scatenare la più incontrollabile delle insurrezioni finanche nelle peggiori dittature (comunque meglio che nel nostro Paese poiché lì i nemici del popolo li conosci, sono ben identificati, a loro modo hanno regole certe mentre qui, senza fare torti ad altri esseri viventi da buon simpatizzante Jainista, sono scarafaggi che si nascondono sotto la base delle cucine piuttosto che dietro i banconi dei bar, vermi che scopri alzando da terra un sasso, lumaconi viscidi che compaiono subito dopo le prime piogge, immondi figuri al riparo della posizione che ricoprono a seguito di un modo distorto di concepire la vita). NON SOLO SONO CASTA MA RITENGONO SIA GIUSTO ESSERLO, basta osservarli dal punto di vista antropologico, tutti nessuno escluso, sotto questo aspetto sì che appartengono ad un phylum, sottospecie umana, sotto classe, un genere diramatosi dal ceppo principale dell’evoluzione.
In sintesi e per arrivare al sodo… DIECI MESI dopo la richiesta avanzata dal Tribunale al Senato della Repubblica, presieduto da Grasso, questo ha deciso A MAGGIORANZA E CON VOTO SEGRETO che 11 (UNDICI) intercettazioni fra l’ex papi ex cavaliere ex peggior Presidente del Consiglio prima dell’avvento Renzi & Boschi & C. NON POTRANNO ESSERE UTILIZZATE CONTRO DI LUI (imputato principale e “utilizzatore finale” nel processo in corso per CORRUZIONE IN ATTI GIUDIZIARI) bensì SOLO AVVERSO LE “ESCORT”. Per essere concisi (non circoncisi o coincisi) e senza deprivare coloro che faticassero a comprendere l’enorme ingiustizia, fra le tante perpetrate e perpetuanti alla faccia nostra, ciò costituisce precedente in base al quale SE UN DELINQUENTE “VERO (???)” VENISSE INTERCETTATO MENTRE PARLA DI ORGANIZZARE UNA STRAGE A CASA NOSTRA E L’INTERLOCUTORE NEL PROFERIRE “AMMAZZATENE PIÙ CHE POTETE” DESSE MODO DI DISCERNERE TRATTARSI DI ONOREVOLE (rappresentante del popolo), IL GIUDICE DEVE IMMEDIATAMENTE INTERROMPERE LA REGISTRAZIONE SENZA APPURARE DOVE, COME E QUANDO AVVERRÀ IL MASSACRO.
Vi è chiaro? Volete continuare ad essere i giovani sequestrati di “Salò o le 120 giornate di Sodoma” del grande Pasolini? Preferite arrivare al punto di essere denudati, legati, seviziati, come sta avvenendo in Turchia alla faccia dei diritti civili (a Guantanamo ed in alcuni Stati alleati di alleati non è che si scherzi).
Di Berlusconi al sottoscritto non può interessare di meno ma del futuro mi preoccupo, i nostri figli e nipoti. Oggi è totale l’asservimento dei cittadini alla tracotanza del Potere concentrato in palazzo Madama, Chigi, Montecitorio, Viminale, Quirinale personificati nello scout Renzi Matteo & Boschi Maria Elena & C.

PARTE II (Appendice)

Secondo quanto emerso (“Il Fatto quotidiano” del 17 luglio 2016 – Marco Lillo) «la Procura di Firenze sospetta che i soldi dell’Unicef e di Operation Usa DESTINATI ALLA CAMPAGNA PER I BAMBINI AFFAMATI IN AFRICA siano stati usati nel 2011 DAL COGNATO DI MATTEO RENZI – Andrea Conticini – per iniettare capitali in TRE SOCIETÀ. LA PRIMA è quella dei Renzi, “Eventi 6”, che allora si chiamava ancora Chil Promozioni (vedere articolo “La politica secondo Matteo parte I n.d.a.) e LE ALTRE DUE SOCIETÀ sono dei coniugi Patrizio Donnini e Lilian Mammoliti, RENZIANI della prima ora. I Conticini giurano che i soldi sono stati usati per far sorridere i bambini africani con la “Play Therapy” e l’avvocato Federico Bagattini ha fatto ricorso al Tribunale del riesame. Però L’ACCUSA, con tutti i “se” del garantismo, RESTA ENORME. I PM Luca Turco e Giuseppina Mione nel decreto di perquisizione non hanno inserito il nome delle società. Basta una visura per scoprire l’approdo del FLUSSO FINANZIARIO DA LONDRA A FIRENZE, segnalato dalla Banca d’Italia perché sospetto e al centro dell’inchiesta svelata da La Nazione venerdì. PRESUNTI PROTAGONISTI: RENZI con il padre CONTICINI TIZIANO e SIGNORA (verbale di assemblea della Chil Promozioni srl) – ANSA.» Altri particolari in cronaca, non televisiva o di quotidiani compiacenti poiché tale accadimento viene ignorato.
Circa GLI STRATOSFERICI STIPENDI IN RAI DELL’ERA RENZIANA (sperando non sia un lasso di tempo misurato in termini geologici) secondo “Il Fatto Quotidiano” pari data sono affiorate novità che hanno del fantascientifico. TUTTI I CONTRATTI SUPERANO I 200 MILA €uro per arrivare ai 392 MILA €uro che percepisce un certo MARANO (RAI PUBBLICITÀ) ed ai 650 MILA €uro del sig. CAMPO DALL’ORTO direttore generale. Non consideriamo ciò che guadagnano i vari FAZIO FABIO, GRUBER LILLI, VESPA BRUNO & C. nonché emolumenti a “presenzialisti”, “opinionisti”, “tuttologi”, “psichiatri”, “mandrakisti” e consulenti vari, “Star” di varia grandezza, “ospiti d’onore e compagnia cantando.
ALFANO ANGELINO è in crisi e dichiara: “UNA BARBARIE CONTRO LA MIA FAMIGLIA”, Il motivo è LA RAPIDA CARRIERA DI ALFANO ALESSANDRO ANTONIO, il di lui fratello, DOCENTE alla SAPIENZA PRIMA ANCORA DI LAUREARSI (non vi dico lo stipendio onde evitarvi troppi shock in una volta sola). Non è finita. Secondo l’Amministratore Delegato sig. MAURO MASI della Consap S.p.A. (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici con unico socio, lo Stato) la signora TIZIANA MICELI, moglie del Ministro dell’Interno ALFANO, lavora dal 2011 per tale società essendo titolare di INCARICHI PUBBLICI di assistenza legale conferiti da Consap stessa essendo l’avvocatessa arrivata fra le prime cinque in un Concorso pubblico cui hanno partecipato un numero spropositato di aspiranti. Inoltre la professionista ha vinto un appalto da 630 MILA €URO per i servizi legali dell’Expo in barba a qualsiasi conflitto di interessi. A questo punto mi domando e ribalto a voi il quesito:
TUTTO CIÒ NON È UNA BARBARIE CONTRO LE NOSTRE FAMIGLIE?
Il pensionato NAPOLITANO GIORGIO, ex Presidente della Repubblica (ora emerito) e Senatore a vita percepisce 880 MILA €URO l’anno, dispone di un MEGA UFFICIO, 16 (SEDICI) COLLABORATORI, MAGGIORDOMO, AUTISTA ed ha diritto a “VOLI BLU” ed UNA CARROZZA delle FERROVIE dello STATO.

È questo che volete? Allora passate oltre, alla torta di mele nel forno, ultime notizie sul calciomercato, oppure cliccate “mi piace” e saltate al post successivo con una scrollata di spalle tanto gli attentati terroristici che si susseguono, treni che si scontrano, doping dei campioni olimpionici, consigli su come affrontare il caldo, le convention di Trump fanno sì che nei telegiornali sia pressoché scomparsa ogni minima notizia sui galantuomini che ci governano, i dissensi in Grecia e Francia, il dissesto economico sociale culturale in cui perduriamo fra un funerale di stato e la solita omelia sulle vittime innocenti.
Se penso ai molti che temono “trasformazioni”, possibile ascesa di “Movimenti” che hanno nel DNA l’dea di rovesciare il tavolo! Ma… peggio di così in una sedicente democrazia che altro potremmo aspettarci?

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza ricavata dal web – Fotomontaggio realizzato dall’autore

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA