IL BURKA È NEL CERVELLO DEI MASCHI

IL BURKA È NEL CERVELLO DEI MASCHI

IN MEMORIA DI GIULIA BALLESTRI

che secondo le prime, attendibili indiscrezioni
è stata uccisa a bastonate per gelosia
dal marito Matteo Cagnoni, famoso dermatologo. Lunedì 19 Settembre 2016

e di tutte le vittime di questi mostri anche se:

IL BURKA È NEL CERVELLO DEI MASCHI INDOTTRINATI DAI TRE MOMOTEISMI ABRAMITICI (CATTOLICESIMO, ISLAM ED EBRAISMO).

ECCO UN PASSO DELLA PAROLA DI DIO

E Dio disse:
“Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza; e sottometta i pesci del mare ed i volatili del cielo e le bestie di tutta la terra, ed ogni rettile che in terra si muove”. Genesi 1, 26-27

Gli ebrei maschi ringraziavano Dio tre volte al giorno per non averli creati pagani, per non averli creati schiavi e per non averli creati donna:

Benedetto sii tu Signore nostro Dio, per non avermi fatto gentile, per non avermi fatto schiavo, per non avermi fatto donna.”

Questa preghiera, proveniente dalle 18 Benedizioni, viene recitata ancora oggi dagli ebrei ortodossi. Siddur Tehilat Hashem, New York 1982, p. 8.

Formò dunque il Signore Dio l’uomo dal fango della terra, e gli inspirò in faccia lo spirito della vita, e l’uomo divenne persona vivente.
Genesi 2, 7

Disse ancora il Signore Dio:
Non è bene che l’uomo sia solo; facciamogli un aiuto simile a lui

A parte il fatto che la proposizione di Pitigrilli (Dino Segre) a mio avviso non fa una piega:

Aveva cominciato con un gesto magnifico il “buon” Dio. Creare le stelle dalle orbite immense, il sole dalla luce eterna, le “innumerevoli specie di piante e di animali”. Non aveva badato a spese. Ma per “confezionare la donna”, fa la spilorceria di sottrarre una costola ad Adamo.

Il passo che segue è davvero interessante:

Formati che ebbe il Signore Dio dalla terra tutti i volatili del cielo, li condusse ad Adamo, acciò vedesse come chiamarli; il nome infatti col quale Adamo chiamò ogni essere vivente, è il suo vero nome. E Adamo chiamò coi loro nomi tutti gli animali, e tutti i volatili del cielo, e tutte le bestie della terra. Ma per Adamo non si trovava un aiuto simile a lui. Mandò dunque il Signore Dio ad Adamo un sonno profondo; ed essendosi egli addormentato, gli tolse una delle coste, e ne riempì il luogo con della carne. E con la costa che aveva tolta ad Adamo, formò il Signore Dio una donna, e gliela presentò. E disse Adamo:

Ecco, questo è un osso delle mie ossa, e carne della mia carne; questa sarà chiamata donna, perché è stata tratta dall’uomo. Perciò l’uomo lascerà il padre e la madre, e si stringerà a sua moglie, e saranno due in un corpo solo”.
Genesi 2, 18-24

Punizione per il peccato originale. Alla donna, Dio dice:

Moltiplicherò i tuoi travagli ed i tuoi parti; partorirai tra i dolori i tuoi figli; sarai sotto la potestà del marito, ed egli ti dominerà
Genesi 3,1-24

QUINDI NE DEDUCO:

È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.”
Albert Einstein

QUANDO LA PROSSIMA VITTIMA?

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

Immagine in evidenza scattate dall’Autore nel corso del 26.mo Congresso eucaristico nazionale tenutosi a Genova e presieduto dall’arcivescovo, cardinale e cappellano militare in pensione (circa 4.000,00 €uro al mese) Angelo Bagnasco

RIPRODUZIONE RISERVATA NELLA FORMA ESPOSTA

You may also like...

2 Responses

  1. Alberti Rosaria ha detto:

    Al di là delle religioni ognuno di noi deve rispondere in prima persona agli impegni alle responsabilità che si assume ! È una questione etica , per pochi morale!!

  2. Alberti Rosaria ha detto:

    Ma in breve devo riconoscere a mio malgrado l’ipotesi di una mia giovane collega che ritiene: “I maschi hanno un solo neurone ed hanno difficolta’a gestirlo” . È veramente così????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Mauro Giovanelli - RIPRODUZIONE RISERVATA