LA SFERA DI CRISTALLO

LA SFERA DI CRISTALLO

La civiltà e il “progresso”  hanno portato l’uomo ad essere l’unico animale individualista ed accentratore. L’aggregazione ingannatrice che si è dato è una falsa interazione sociale fra singoli soggetti poiché la propria sopravvivenza è subordinata a regole di vita tali da imporgli la sopraffazione su tutti gli esseri viventi, compresi i suoi simili.
Essendo antropofago, onnivoro, granivoro, insettivoro, produttore di rifiuti contaminanti, deturpatore dell’ambiente, estraneo al ciclo della natura, per nulla trasformatore (irrilevante il suo marginale contributo) tanto meno decompositóre, è pure in perfetto disequilibrio con l’ecosistema quindi propenso alla graduale distruzione dell’habitat.
È intelligente, secondo i suoi parametri, ma insensato in relazione alle leggi che regolano il Cosmo. Anche in questo aveva ragione Albert Einstein “Ci sono due cose infinite: l’Universo e la stupidità umana, ma riguardo all’Universo ho ancora dei dubbi...”,

Mauro Giovanelli – Genova
www.icodicidimauro.com

La “SFERA DI CRISTALLO” è stata pubblicata il 23 gennaio 2016 sul sito www.memoriacondivisa.it nell’ambito della presentazione della “GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE CALAMITÀ NATURALI, DEI DISASTRI AMBIENTALI E INDUSTRIALI” del 30 gennaio 2016 – “L’Universo e la stupidità umana” IL CONVEGNO HA IL “PATROCINIO” DELLA PRESIDENZA DEL SENATO, DEL COMUNE DI CONEGLIANO E DELLA REGIONE PUGLIA

Immagine in evidenza ricavata dal web – Maurits Cornelis Escher, Mano con sfera riflettente, 1935, litografia

RIPRODUZIONE RISERVATA

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.